Brachiopode

Fossile delle Dolomiti

01

Questa immagine mostra un fossile visto al microscopio, in particolare un guscio di brachiopode.

02

I brachiopodi sono apparentemente simili ai bivalvi quali cozze, vongole e capesante, perché hanno un guscio fatto di due metà che racchiudono l’organismo, le valve.

03

Essi non sono in realtà nemmeno lontani parenti dei bivalvi. Hanno un guscio fatto di due valve, ma di calcite e non di aragonite; e vivono sulla sommità di un peduncolo corneo.

04

Oggi sono rari, ma in passato erano più comuni dei bivalvi. Non erano troppo pratici da mangiare perché avevano due spirali di calcite nelle carni, tra le valve.

Nome: Brachiopode in calcare
Classificazione: Roccia sedimentaria chimica, packstone bioclastico
Minerali presenti: Calcite, altri
Fossili: Brachiopodi, echinodermi (non visibili)
Località: Forcella Giau, Monte Cernera (46°28’22.0″N 12°04’30.1″E)
Formazione: Formazione di San Cassiano
Età: Carnico inferiore (circa 235 milioni di anni)
Ambiente deposizionale: Piattaforma carbonatica